CAB SpA è una società campana che da quasi 25 anni sviluppa e commercializza in tutto il mondo prodotti altamente innovativi e affidabili nel settore ho.re.ca e precisamente dei granitori. Nel 2013 viene presentato ad Host il modello Blaze che sconvolge totalmente il mercato delle macchine da granita. Ha scelto di coinvolgere Coesum per ottimizzare al massimo le fasi di sviluppo e ottenere ricadute positive sulla produzione e velocizzare il time-to-market del prodotto.

Condividi

Descrizione del portfolio

CAB SpA è una società campana che da quasi 25 anni sviluppa e commercializza in tutto il mondo prodotti altamente innovativi e affidabili nel settore ho.re.ca e precisamente dei granitori. Nel 2013 viene presentato ad Host il modello Blaze che sconvolge totalmente il mercato delle macchine da granita. Ha scelto di coinvolgere Coesum per ottimizzare al massimo le fasi di sviluppo e ottenere ricadute positive sulla produzione e velocizzare il time-to-market del prodotto.

Abbiamo condiviso con CAB tutte le specifiche progettuali e realizzato dei prototipi per validare il progetto sia dal punto di vista estetico che funzionale. La realizzazione dei prototipi in stereolitografia trasparente e le colate da stampo in silicone hanno consentito infatti a CAB di testare il progetto e fare opportune modifiche progettuali per ottimizzare la produzione. Dopo questa fase si è passati alla produzione in serie con materiale V0 e ad uso alimentare.

Blaze è un mini granitore con sistema di movimentazione verticale brevettato che consente la produzione ed erogazione di prodotti come granita, creme, yogurt e sorbetti. Con le sue dimensioni contenute è l’ideale per coloro che hanno un limitato consumo di prodotto giornaliero. Il consumo energetico estremamente ridotto ed il look innovativo, rendono la Blaze anche un funzionale e moderno oggetto d’arredamento. Disponibile nella versione ad una vasca da 2 litri.

Quando CAB ci ha presentato questo progetto il primo obiettivo era di portare il prodotto in fiera per presentarlo al proprio mercato; ci siamo quindi mobilitati per produrre un paio di modelli tramite colate da stampo in silicone per raggiungere il più alto grado qualitativo sia a livello estetico che funzionale, molto simile a pezzi definitivi stampati a iniezione.

La realizzazione di prototipi in fase iniziale è stata anche utile per convalidare le fasi di engineering del cliente e ottimizzare la geometria dei pezzi ai fini produttivi. Nella scelta dei materiali di stampaggio è stato vincolante l’uso di polimeri ad uso alimentare e classificati V0 secondo la normativa di riferimento.

In un secondo momento abbiamo curato per CAB anche la produzione di prototipi trasparenti per il modello ChokoBlaze per il segnalatore di livello dell’acqua. Anche qui la produzione di una preserie tramite colate da stampo in silicone è stata utile per effettuare delle modifiche alla geometria del pezzo e renderlo stampabile.

Nel caso di questo conetto il materiale di stampaggio è ABS trasparente con doppia finitura satinata nella zona più bassa e lucida più in alto per rendere visibile il livello dell’acqua.

Condividi

Pin It on Pinterest