Progettazione meccanica: cos'è, il processo, esempi

Condividi questo articolo

Cos’è la progettazione meccanica

La Progettazione Meccanica è l’insieme delle attività necessarie a definire le modalità costruttive di un prodotto industriale o di una macchina.

Qualsiasi sia il prodotto da sviluppare, è uno step fondamentale nel processo di sviluppo di prodotti industriali.

Questa fase è fondamentale per la definizione del progetto in quanto è il momento che trasforma il progetto dall’idea ai disegni esecutivi.

Prima di avviare gli step di progettazione meccanica è necessario avere tutte le specifiche del progetto.

Variazioni, revisioni e modifiche in corso d’opera potrebbero compromettere il lavoro svolto.

In questi casi molto spesso è necessario ridefinire tempi e costi di sviluppo dell’intero progetto.

Il processo di engineering è composto da elementi chiave:

  • definizione delle specifiche;
  • analisi di fattibilità;
  • analisi e revisione dei requisiti tecnici;
  • layout virtuale e simulazione;
  • prototipazione e serie-0;
  • ottimizzazione del prototipo;
  • piccole serie e produzione di massa.

Il corretto svolgimento di tutti di step di sviluppo concorrono al raggiungimento dei obbiettivi di progetto.

La progettazione meccanica è uno step fondamentale, ricco di decisioni prese dal team di progettisti in funzione degli obiettivi condivisi con il cliente.

I punti chiave e le decisioni sono molto numerosi: dal software di progettazione, materiali da utilizzare, tecnologie di produzione, assemblaggio delle parti, tempi di esecuzione.

Ogni scelta sarà fondamentale per la riuscita dello scopo principale: costruire tutti gli step operativi per lo sviluppo di un nuovo prodotto rispettando le specifiche del cliente.

Il processo

Il processo di sviluppo di un prodotto industriale deve seguire delle fasi ben definite in termini di attività da compiere e ruoli dei differenti operatori.

Step sviluppo prodotto

Infatti, nell’esecuzione del progetto, la progettazione meccanica deve sempre interagire con altre specializzazioni, quali la progettazione elettrica, elettronica, fluidica, ecc. al fine di giungere ad un progetto finale completo, funzionale, sicuro, efficiente e di costi accettabili.

Le fasi della progettazione

La progettazione meccanica è una fase i cui gli attori sono operatori di estrazione tecnico-ingegneristica.

Per la buona riuscita del prodotto finito è fondamentale scandire tutte le operazioni in step ben distinti fra loro, consequenziali e monitorati costantemente.

Le fasi che compongono il processo di progettazione meccanica sono:

  • Raccolta delle specifiche: questa fase consiste nella condivisione approfondita delle specifiche di progetto con il cliente, analisi della concorrenza, normative e brevetti, vincoli di carattere ergonomico.
  • Definizione del concept: questo punto è studiato dal designer in base agli ingombri, componenti interni, elettronica, movimentazioni e utilizzo del prodotto.
  • Progettazione preliminare: in questo step stabiliamo i dimensionamenti di massima, disposizione e ricerca di eventuali componenti commerciali.
  • Progettazione esecutiva: consiste nell’esame di tutti i componenti del progetto. Il progettista esegue la progettazione di ogni singola parte in funzione delle tecnologie di produzione scelte.
  • Realizzazione prototipo: nel corso della progettazione meccanica o al termine di essa è fondamentale realizzare un prototipo completo e funzionante. Questo passaggio consente di validare tutte le scelte e gli step di progettazione meccanica prima di avviare la produzione.

In tutte queste fasi è fondamentale poter ripercorrere tutti gli step, poter rintracciare le principali scelte e le relative motivazioni.

Come trasformare la tua idea in un progetto

Quando abbiamo un’idea in testa e vogliamo trasformarla in un progetto reale, tangibile e soprattutto sostenibile è fondamentale seguire un metodo e rispettare tutte le fasi con ogni singola peculiarità.

Rendere operativa ogni singola fase per verificare se ciò che abbiamo pensato è realizzabile in termini di fattibilità, producibilità e costi del progetto.

Altro elemento importantissimo è la costruzione del team. Tutte le fasi sono consequenziali e non ci devono essere compartimenti stagni.

Avere un partner che conosce tutti gli step ed è in grado di intervenire tempestivamente riduce il rischio di errori, perdite di tempo e costi di riprogettazione.

Casi studio di progettazione meccanica

Tra i casi di studio possiamo citare il DISPOSITIVO BIODECONTAMINAZIONE. L’ obiettivo del cliente era di sviluppare un modello customizzato nella forma e nella funzione.

Per questo progetto abbiamo seguito tutti gli step dallo studio estetico del prodotto, progettazione meccanica, realizzazione prototipi, stampi e stampaggio per parti in plastica.

La nostra esperienza è consolidata in diversi settori industriali. In 20 anni di attività contiamo più di 500 progetti sviluppati in ambito medicale, dispositivi di sicurezza, elettrodomestici, automotive, difesa e aeronautica.

Perchè rivolgersi a noi

Il nostro punto di forza è la conoscenza in termini teorici e pratici di tutti gli step di sviluppo prodotto di un prodotto industriale: dal design fino alla produzione di serie.

Questo ci consente di avere un quadro completo del processo, di interagire in modo ottimale in ogni step.

Il nostro progettista conosce perfettamente le tecnologie di prototipazione e produzione per cui sarà in grado di definire criticità.

Questo gli consentirà di lavorare per ottimizzare le fasi di engineering in funzione dei costi e tempi di sviluppo.

In tutti i casi in cui il progetto seguiamo il progetto in fase avanzata di progettazione è fondamentale analizzare con attenzione la producibilità delle parti.

Condividi questo articolo

Pin It on Pinterest

Share This