BANDO MARCHI+ 2023

Condividi questo articolo

I fondi per i bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+ sono strumenti che mirano a favorire la brevettabilità delle innovazioni tecnologiche e hanno l’intento di valorizzazione nuove idee e nuovi progetti.

Nella GU n 162 del 13 luglio è stato pubblicato il decreto 16 giugno 2023 con la programmazione per l’annualità 2023 al fine di assicurare continuità al sostegno delle piccole e medie imprese con la specifica che sono stati messi a disposizione rispettivamente:

  • 20 milioni per Brevetti+
  • 10 milioni per Disegni+
  • 2 milioni per Marchi+

In particolare il bando Marchi+ vuole supportare imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei marchi all’estero attraverso la concessione di contributi in conto capitale sia per la registrazione dei marchi nell’Unione Europea che per la registrazione presso organismi internazionali.

Per essere beneficiario di tale agevolazione è necessario essere una micro/piccola/media impresa ed essere titolari del/i marchio/i oggetto della domanda.

In base al tipo di agevolazione richiesta vengono riconosciute come spese ammissibili:

MISURA A – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO

• Progettazione della rappresentazione

• Assistenza per il deposito

• Ricerche di anteriorità

• Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione

• Tasse di deposito presso EUIPO

MISURA B – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI

• Progettazione della rappresentazione

• Assistenza per il deposito

• Ricerche di anteriorità

• Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione

• Tasse sostenute presso UIBM o EUIPO e presso OMPI per la registrazione internazionale

Documento di sintesi Marchi+

Intensità degli aiuti

Per la Misura A, le agevolazioni sono concesse nella misura dell’80% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di deposito e per l’acquisizione dei servizi specialistici entro l’importo massimo complessivo per marchio di € 6.000,00.

Per la Misura B, le agevolazioni sono concesse nella misura del 90% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di registrazione e per l’acquisizione dei servizi specialistici entro l’importo massimo complessivo per marchio di € 9.000,00.

Tempistiche e modalità di presentazione

La presentazione delle domande è in modalità sportello, a partire dalle ore 9.30 del 21 novembre 2023 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Condividi questo articolo

Pin It on Pinterest

Share This