BANDO DISEGNI+ 2023

Condividi questo articolo

Soggetti beneficiari

Vi abbiamo già comunicato che anche per quest’anno sono stati confermati i fondi per i bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+.

Sono strumenti che mirano a favorire:

  • la brevettabilità delle innovazioni tecnologiche;
  • la valorizzazione di idee e progetti.

Inoltre per queste misure, nella GU n 162 del 13 luglio, è stato pubblicato il decreto 16 giugno 2023 con la programmazione per l’annualità 2023 al fine di assicurare continuità al sostegno delle piccole e medie imprese con la specifica che sono stati messi a disposizione rispettivamente:

  • 20 milioni per Brevetti+
  • 10 milioni per Disegni+
  • 2 milioni per Marchi+

Al bando Disegni+ possono partecipare micro, piccole e medie imprese anche di nuova costituzione.

Bando disegni+ 2023

Spese ammissibili

L’obiettivo del bando è sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale. Per far ciò vengono riconosciute le seguenti voci di spesa:

  • Realizzazione di prototipi;
  • Realizzazione di stampi;
  • Consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno;
  • Consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale;
  • Consulenza specializzata nell’approccio al mercato (es. busineess plan, piano di marketing, analisi del mercato, progettazione layout grafici e testi per materiale di comunicazione offline e online) e per la valutazione tecnico-economica del disegno/modello (ai fini della cedibilità del disegno/modello registrato);
  • Consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione (azioni legali relative a casi concreti) e/o per accordi di licenza (effettivamente sottoscritti).

Sono riconosciute ammissibili le spese per l’acquisizione dei servizi specialistici esterni sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda.

Intensità degli aiuti

Le agevolazioni sono un valido contributo per lo sviluppo di progetti innovativi.

E’ previsto il contributo dell’80% delle spese ammissibili e fino a un massimo di 60.000 euro.

Perchè partecipare

Si tratta di un’opportunità vantaggiosa, le risorse disponibili sono 10 milioni di euro promossi Ministero delle Imprese e del Made in Italy e gestiti da Invitalia per le imprese!

Condividi questo articolo

Pin It on Pinterest

Share This